Capire i formati di trascrizione audio: Una guida per i proprietari di archivi audio/video di piccole e medie dimensioni

Home » Blog » Understanding Audio Transcription Formats: A Guide for Small and Medium-Sized Audio/Video Archive Owners

Come proprietario di un archivio audio o video di piccole o medie dimensioni, capisci l’importanza di rendere il tuo contenuto accessibile a un pubblico più ampio. Uno dei modi per farlo è trascribere i tuoi file audio o video in testo. Ma con così tanti formati di trascrizione disponibili, può essere schiacciante scegliere il formato giusto per le tue esigenze. In questo articolo, analizzeremo i formati di trascrizione più comuni e evidenzieremo i benefici di ognuno.

Formati di Trascrizione Audio Disponibili

TXT / Testo Puro (.txt)

Il formato TXT o testo puro è un formato basilare e ampiamente supportato che può essere aperto su qualsiasi dispositivo senza richiedere software specifici. È una opzione semplice e senza fronzoli per coloro che desiderano solo la trascrizione grezza del loro file audio. Tuttavia, non supporta i timecode, quindi non sarai in grado di vedere quando ogni relatore inizia e smette di parlare.

SRT / SubRip (.srt)

Il formato SRT è molto popolare per i sottotitoli nei film e negli spettacoli televisivi. Include codici temporali, il che rende facile sincronizzare la trascrizione con l’audio. Il testo è diviso in voci di sottotitolo separate, ognuna con il proprio tempo di inizio e fine. Questo formato è ampiamente supportato dai lettori video ed è una grande opzione per coloro che desiderano creare sottotitoli o didascalie per i loro video.

Here is an example .srt file:

1
00:00:00,000 --> 00:00:04,000
C'era una volta un giovane ratto di nome Arturo che non riusciva mai a prendere una decisione.

2
00:00:04,000 --> 00:00:07,000
Quando i suoi amici gli chiedevano se voleva uscire con loro,

3
00:00:07,000 --> 00:00:09,000
lui rispondeva solo, Non so.

4
00:00:09,000 --> 00:00:11,000
Non diceva né sì né no.

5
00:00:11,000 --> 00:00:13,000
Si rifiutava sempre di fare una scelta.

Ecco alcuni benefici dell’uso del formato SRT:

  • Facile da creare e modificare: Puoi creare un file SRT utilizzando un semplice editor di testo, come Blocco note o TextEdit. Ci sono anche molti strumenti gratuiti e a pagamento disponibili che possono aiutarti a creare e modificare i file SRT.
  • Compatibile con la maggior parte dei lettori video: L’SRT è supportato dalla maggior parte dei lettori video, compresi VLC, Windows Media Player e QuickTime. Ciò significa che le tue didascalie saranno visibili su una vasta gamma di dispositivi.
  • Supporta più lingue: Puoi creare file SRT separati per ogni lingua che desideri supportare, rendendo facile fornire traduzioni per i tuoi video.
  • Può essere incorporato nei file video: Alcuni lettori video, come VLC e MPC-HC, ti consentono di incorporare le didascalie SRT direttamente nel file video. Ciò rende più facile condividere i tuoi video con altri senza preoccuparti di perdere il file delle didascalie.

VTT / WebVTT / Tracce di testo video (.vtt)

Il formato VTT è simile a SRT, ma è stato progettato specificamente per i contenuti web. Supporta opzioni di stile aggiuntive rispetto a SRT, incluyendo la dimensione del carattere, il colore e il colore di sfondo. Questo formato è ideale per coloro che desiderano visualizzare le trascrizioni sul loro sito web o creare video interattivi con sottotitoli cliccabili.

SBV / SubViewer (.sbv or .sub)

Il formato SBV è un formato di sottotitolo semplice e facile da modificare e convertire in altri formati. Supporta codici temporali e opzioni di formattazione basiche, come la dimensione del carattere e il colore. Questo formato è una buona scelta per coloro che desiderano un’opzione flessibile che può essere facilmente convertita in altri formati di trascrizione. È possibile trovare un esempio di file .sbv qui.

SSA / SubStationAlpha (.ssa)

Il formato SSA è molto potente e supporta opzioni di stile avanzate, come ombre, contorni e animazioni del testo. Consente inoltre di utilizzare codici temporali più complessi, inclusi statement condizionali ed entry sovrapposte. Questo formato è ideale per coloro che desiderano creare sottotitoli professionisti con opzioni di formattazione avanzate. È possibile trovare un esempio di file .ssa qui.

ASS / Advanced SubStationAlpha (.ass)

L’ASS è un’estensione del formato SSA che supporta opzioni di stile ancora più avanzate, come effetti karaoke e filtri video. Consente inoltre di utilizzare codici temporali più complessi e linguaggi di scripting. Questo formato è una buona scelta per coloro che desiderano creare sottotitoli di alta qualità con opzioni di formattazione avanzate.

Come Ottenere un File .MP3 per la Trascrizione Audio Facile

Djane in front of sound mixer, evaluating audio transcription formats
L’immagine di Speech to Text Cloud è contrassegnata dalla licenza libera CC0 1.0.

Prima di poter trascrivere i file audio, è necessario estrarre l’audio dai file video che si hanno. Ci sono molti strumenti gratuiti disponibili che possono aiutare a fare ciò. Per gli utenti Windows, raccomandiamo utilizzare VLC Media Player, un lettore multimediale popolare e gratuito che include anche funzionalità di estrazione audio. Basta aprire il file video in VLC, selezionare “Media” -> “Converti/Salva”, scegliere l’opzione “Converti” e poi selezionare un formato di output (ad esempio MP3). Per gli utenti Mac, raccomandiamo utilizzare QuickTime Player, che è preinstallato su molti computer Mac. Per estrarre l’audio da un file video in QuickTime, aprire il file video, selezionare “File” -> “Esporta come”, scegliere “Solo audio” e poi selezionare un formato di output (ad esempio MP3). Una volta estratto l’audio dai file video, è possibile caricare i file sul nostro sito web per ottenere il file di trascrizione audio desiderato nel formato giusto.

Conclusione

Trascrivere i file .mp3 in testo può aiutare a raggiungere un pubblico più ampio e migliorare l’accessibilità. Comprendendo i diversi formati di trascrizione disponibili, è possibile scegliere quello che si adatta meglio alle esigenze. Sia che si desideri un’opzione semplice e basilare (TXT) o un’opzione più avanzata e stilosa (SSA/ASS), c’è un formato là fuori per voi. E con la possibilità di scaricare le trascrizioni in formati dal nostro sito web (inclusi TXT, SRT, PDF e Microsoft Word), è più facile che mai creare contenuti accessibili per il proprio pubblico.

Share it

Comments

1 risposta a “Capire i formati di trascrizione audio: Una guida per i proprietari di archivi audio/video di piccole e medie dimensioni”

  1. […] Ensure that the transcription tool supports a wide range of audio and video file formats, allowing you to transcribe files from various sources without any hassle. Read more about audio transcription formats here. […]